6 trucchi da paura per le campagne social di Halloween

Il mese di ottobre anche in Italia è diventato il mese di Halloween. Festa di importazione tanto quanto Babbo Natale, per un certo target di pubblico come i millenials è un’occasione imperdibile di divertimento. Se gestisci degli account social o ti occupi di webmarketing è un’occasione che non puoi perdere per coinvolgere il tuo pubblico con contenuti spaventosamente divertenti!

Idee facili per i social ad Halloween

Se hai pianificato bene la tua digital strategy a inizio anno o a inizio lavori avrai pronta la tua campagna per Halloween già agli inizi di ottobre. Se mancano idee puoi prendere spunto dal mercato anglosassone per cui questa festa è un momento di vendita e di marketing che solo Natale può eguagliare. Oggi però ti lascio 6 piccoli trucchi da paura, facili da implementare e che faranno spaventare e divertire il tuo pubblico social ad Halloween.

Grafica dei canali social in stile Halloween

Come per le altre festività o i momenti di passaggio delle stagioni, Halloween è un ottimo spunto per dare sfogo alla creatività. Cambia copertina alla pagina Facebook, personalizza la newsletter, rendi a tema i post grafici. Zucche, ragnetti, zoombie e tutto quello che di spaventoso ti viene in mente. Ovviamente sempre con buongusto e con l’aiuto di un ottimo grafico. Un esempio di chi non sbaglia mai un colpo, nemmeno ad Halloween? Il mitico doodle di Google qui in versione zuccosa

campagne social di Halloween

Il Doodle di Google per Halloween

Arancio, nero e giallo

Per una decina di giorni prima del 31 ottobre puoi scegliere l’arancione e il nero come colori aziendali! Attenzione sempre a non scadere nel kitch e coordina bene la scelta con l’azienda e il loro ufficio marketing. Utilizza pure un tool per aiutarti come Canva che ha già delle grafiche ben proporzionate e gradevoli pronte all’uso e da personalizzare. Non occorre che tutto il sito diventi arancione e con pipistrelli che appesi ma basta un banner o una slide in Homepage.

halloween sui social con Canva

Una grafica di Canva

Sconti spaventosi!

L’occasione giusta per fare un bel test prima di Natale. Halloween è un ottimo momento per provare promozioni e sconti speciali con la scusa della festa. Ti porterai a casa anche un po’ di dati da studiare in vista delle campagne di marketing davvero toste di Natale. Integra con cura newsletter e social utilizzando le stesse immagini e gli stessi colori e ovviamente se è a disposizione lo stesso video. Vuoi vincere facile? Impara da H&M che con questa animazione ha unito Halloween, stile e messaggio chiaro (ma sempre a tema Halloween e quindi spaventoso!)

halloween sui social H&M

La campagna sconti di H&M

Effetto sorpresa sui tuoi utenti

Hanno fatto scuola le campagne di Ford e Tesco ma non tutti abbiamo i budget stratosferici dei due colossi. Quindi cerca di creare dei piccoli video o delle GIF a tema per sorprendere i tuoi utenti e presentare nuovi servizi o nuovi prodotti – magari del tutto inventati e a tema – in una veste più scherzosa. Nel video di Ford creato apposta per Halloween durante un car test in un autolavaggio succedeva di tutto

Foto contest

Se hai un blog o hai un seguito molto interattivo puoi organizzare un bel foto contest per Halloween! Ti ricordo che le regole per i concorsi in Italia sono molto stringenti ma tutto dipende da cosa metti in palio. Non solo quindi foto di costumi stravaganti o spaventosi, ma magari ricette a tema, decorazioni, progetti creati da bambini. L’importante è che sia tutto in linea con il marchio di cui state parlando e con il vostro target. Siete un gruppo di lavoro giovane e divertente? I protagonisti del foto contest potreste essere voi! Un modi divertente di farvi conoscere dal vostro pubblico.

social media halloween foto contest

Il foto contest di American Apparel

Consigli e ricette

Non solo se hai un brand legato all’alimentazione puoi parlare di ricette per Halloween, anzi! Spazio alla fantasia. Oggetti che diventano parti di costumi spaventosi, inaspettati usi per le decorazioni e chissà quante altre idee vi verranno in mente. D’obbligo invece se gestisci brand alimentari proporre ricette divertenti e facili da fare per soddisfare grandi e piccini

Ti sono stati utili questi consigli? Spero di sì e che la tua campagna di Halloween quest’anno ti porti risultati da far tremare le gambe!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.